Italian Arabic Chinese (Simplified) English French German Greek Japanese Portuguese Russian Spanish Turkish

Produttori vino

Hotel

Agroalimentari

Pitta di patate

Valutazione attuale:  / 0

La pitta di patate è una specie di gateau di patate con ripieno di pomodori, cipolla, capperi, uova sode e olive. E’ una torta salata da preparare sia per una cena appetitosa, che per un buffet o addirittura per un pranzo al sacco. La particolarità della pitta di patate è che è ancora più buona fredda, quando puoi assaporare tutti gli ingredienti per amalgamati e sodi. Questa ricetta è una preparazione tradizionale della cucina salentina, insieme a piatti di pesce generalmente dai sapori semplici e intensi. Si può servire sia come piatto unico che associato a contorni di verdura.
Ingredienti per la pitta di patate (dosi per 4-6 persone):

Leggi tutto: Pitta di patate

Focaccia-Pugliese 2

Valutazione attuale:  / 0

La focaccia pugliese è una ricetta di focaccia molto semplice che molti conoscono come la focaccia barese. Solitamente ha la forma tondeggiante e per questo viene anche definita la ruota di focaccia; ha i bordi croccanti e lo spessore da 1 a 3 centimetri, e l’impasto è spugnoso e compatto e ha una consistenza molto morbida. Essendo un prodotto da forno tradizionale, la ricetta della focaccia pugliese, tramandata di generazione in generazione in diverse zone geografiche, presenta inevitabilmente numerose varianti. La ricetta originale è quella con pomodorini e olive ma potete sbizzarrirvi aggiungendo cipolle o verdure come copertura.

Leggi tutto: Focaccia-Pugliese 2

Focaccia Pugliese

Valutazione attuale:  / 1

Focaccia pugliese con pomodoro e mozzarella. 

INGREDIENTI:

Per 1 kg di focaccia

- 450gr di semola rimacinata di grano duro

- 250gr di farina OO

- 350 ml di acqua calda

- 1 cubetto di lievito di birra

- un cucchiaio raso di sale fino

- un cucchiaino di zucchero

- 250gr di polpa di pomodoro fresco

- 300gr di mozzarella

- olio extravergine d’oliva


PROCEDIMENTO:

Sbriciolate il cubetto di lievito e mettetelo in una ciotolina con quattro cucchiai d’acqua e lo zucchero, girate e lasciate sciogliere il tutto. focaccia ripiena ricetta pugliese

In un’altra ciotola ben capiente, versate la semola e la farina e mescolate, aggiungete l’acqua e iniziate ad amalgamare con le mani. Versate ora il lievito, precedentemente sciolto in acqua e zucchero, e incorporatelo bene all’impasto. In ultimo, aggiungete il sale.

Lavorate molto bene l’impasto dal basso verso l’alto per circa una ventina di minuti, facendo incorporare molta aria al composto e creando delle grosse bolle d’aria. Nella fase iniziale potete anche aiutarvi con delle fruste elettriche a spirale, in modo tale da “tagliare” l’impasto, ma per un risultato ottimale vi consigliamo di fare sempre un ultimo passaggio con le mani.

Terminata la fase di lavorazione, coprite la ciotola con un canovaccio leggermente umido e sistematevi al di sopra un panno caldo. Tenete a lievitare per almeno 3 ore in un luogo caldo.

Dopo che l’impasto sarà lievitato, ungete con dell’olio delle teglie da forno e sistemate delicatamente l’impasto al loro interno, avendo cura di non maneggiare troppo la pasta per non vanificare la lievitazione appena ottenuta. Lasciar riposare l’impasto così sistemato nelle teglie per circa mezz’ora.

Nel frattempo, preparate il condimento: in una padella mettete a cuocere per qualche minuto la polpa di pomodoro con un piccolo spicchio d’aglio, il sale, l’origano e un filo d’olio extravergine. Mettete tutto a crudo e sistemate la fiamma a fuoco basso. Dopo 5 minuti spegnete, versate il pomodoro in una ciotola e lasciate raffreddare bene.

Tagliate in cubetti la mozzarella e lasciatela scolare in un colapasta.

Quando il pomodoro sarà freddo adagiatelo sull’impasto della pizza, aiutandovi con un cucchiaio, fate attenzione a non schiacciare l’impasto durante questa operazione.

Condite in superficie con abbondante olio extravergine e origano. Infornate in forno pre-riscaldato a 250° per circa 30 minuti, finché i bordi della pizza non saranno bel dorati. A circa 5 minuti dalla fine della cottura, estraete la pizza dal forno, aggiungete la mozzarella e infornate per i restanti 5 minuti.

Servite ben caldo, per apprezzare al meglio la caratteristica della mozzarella filante e buon appetito!

Google+